Giardini Extravaganti al Giardino carnevali (a cura di Cap VentiCento) è uno dei modi che ZUP ha messo in atto per dare vita e costantemente seminare nel quartiere e nel Giardino Carnevali. La ricetta è semplice in apparenza: buoni progetti, eventi significativi, un programma di rilievo entro il quale essere inseriti, costante cura della partecipazione (coi suoi alti e bassi).

Il 7 giugno eravamo dentro Viadolcevia (a cura di Mamusca/Opella/Terradelfuoco e la partecipazione di innumerevoli partner) e il 15 marzo dentro il Sabato della Bovisa (del Politecnico con di nuovo una rete di partner numerosa): in entrambi i casi si è trattato di un’esperienza incredibile, per successo di pubblico, per qualità dell’esperienza, per capacità delle persone che gravitano intorno al giardino e per la rete di partner di #trasformare visioni e spazi.

Ps: guardate le foto e la coda lunga di pubblicazione e di commenti di viadolcevia . È stato un momento incredibile, che fa capire che la strada di condividere e creare insieme, la stessa intrapresa da ZUP e dal Giardino Carnevali in questi anni, può dare importanti risultati. Si tratta di credere nella collaborazione, nell’autoproduzione, nei tempi lunghi, nei piccoli numeri che generano un ritorno incredibile, con fiducia, entusiasmo e voglia di fare, di vivere, di #trasformare.

Annunci

ZUP in tour!

maggio 3, 2011

ZUP è un progetto creativo che parte dal territorio e attraverso cui coinvolgere le persone che lo abitano. Per questo stiamo portando ZUP al di fuori dei suoi confini, perchè se è vero che nasce a Dergano e qui ha la sua prima edizione, il progetto rappresenta innanzitutto un format di lavoro per creare coinvolgimento e presa in cura degli spazi pubblici, attraverso la cultura, la creatività e il cibo.

Abbiamo cominciato con i vicini di casa, presentando ZUP nell’ambito del progetto Milano e Oltre, il 6 aprile scorso, davanti ad una platea di giovani artisti coinvolti in un percorso artistico sul territorio del quartiere Bovisa.

Giovedì 5 maggio saremo invece all’Urban Center di Piazza Duomo, porteremo l’esperienza di ZUP al workshop Immagina Milano. Facciamolo insieme!, un’occasione di networking e scambio con tutte le realtà che hanno partecipato al progetto Immagina Milano – Racconti di Strada 2010-2011 del Dipartimento INDACO, Politecnico di Milano. Abbiamo già pubblicato uno dei video, Dergano, Il giro del mondo in 82, ed è possibile vedere qui i video realizzati per tutti i quartieri di Milano interessati dal progetto.

Infine, sabato 7 maggio ZUP partecipa alla “sfilata” di idee in occasione del barcamp milanese di Italia Camp, nella sezione Cultura e Società. Il tema sarà Interpretare i cambiamenti. La forza creativa dei territori e presenteremo il progetto ZUP come strumento di lavoro nel territorio e di racconto delle trasformazioni in atto.

Seguiteci qui e su facebook per gli aggiornamenti e le novità!

L’82 è la linea di autobus che percorre Dergano, collegando il quartiere con la Stazione Centrale, la metro gialla, e la periferia nord. E’ un vero meltin’ pot di lingue, culture, abitudini, stili, ed è in piccolo un campione rappresentativo non solo del quartiere, ma dell’intera città.

Un gruppo di studenti del dipartimento INDACO del Politecnico di Milano (Marta Isabella Reina, Laura Stefani, Gianvito Toscano, Luca Trinchero, Chiara Vanini), nell’ambito del loro percorso di studi, ha preso l’82 e lo ha utilizzato come strumento per raccontare Dergano, costruendo un mosaico di voci e di punti di vista. Qui sotto il video, buona visione!