WunderZUP finalmente!

novembre 19, 2012

È ora di prepararsi.

WunderZUP arriva e sarà intensa e curiosa come annunciavamo un po’ di tempo fa.

Wunderzup invito
Che ingredienti abbinereste a un’esplorazione di quartiere, che parte da una casa d’arte (una delle wunderkammer, ritma il cammino con le performance di Cap20100 e si conclude in ricette e zuppe?
Ingredienti della meraviglia, di scoperta e riscoperta della città di Milano e della sua inesausta produzione culturale informale, con il gusto di cercare e di scoprire, la libertà di associare a ogni nota di viaggio un sapore diverso.
Saremo nel quartiere di Lambrate dove, partendo da Casa di Tolleranza – abitazione privata e spazio d’arte da oltre 10 anni – cercheremo di assaggiare la città e di portarne indietro i sapori.
Per conoscere, per scambiare, per costruire relazioni nel territorio. Tra arte, città e scoperta, e zuppe.
Per chi è interessato le iscrizioni sono aperte (basta scrivere a info@noemisatta.com o wz@cap20100.com). Trovate nell’invito la maggior parte delle informazioni che contano e qui la presentazione dell’esperienza.
ZUP fin dall’inizio decide di confrontarsi con la creatività diffusa (continuiamo a chiamarlo metaforicamente terzo paesaggio) e con il fermento culturale degli interstizi.
Lo facciamo adesso in un nuovo quartiere e con un taglio immaginifico e teatrale proprio della partnership con CAP20100.
La mappatura realizzata da Cap20100, proprio per delineare un tragitto ideale tra spazi privati che esistono accanto ai luoghi formali dell’arte, disegna i confini di un viaggio meraviglioso.
Con WunderZUP cerchiamo di vivere questi spazi e di metterli in relazione con la città.
Anche stavolta, seguite il Bianconiglio di Cap20100 e ZUP! Su fb e su twitter.
Annunci

Dopo aver viaggiato da nord a sud per l’Italia, ritorniamo alla base, a Milano, e naturalmente a Dergano. Per ricominciare il viaggio, questa volta nella città, attraverso i suoi quartieri, le sue persone, le sue zuppe e i suoi racconti.

E ricominciamo con la nostra raccolta di storie da un quartiere vicino (per chi se la fosse persa, qui la prima puntata): vicino perchè racchiude il mondo, come la cucina di Michael (o Michele che dir si voglia), che è egiziano ma le sue specialità sono italiane e messicane (e chi ha provato la sua cucina slow a dispetto di qualunque etichetta di fast food, sa che comunque ci si sente a casa).

Dergano è un quartiere vicino perchè, come ci spiega Pasquale, in fondo sono le relazioni umane che creano l’anima di un quartiere, che lo rendono vivo e vivibile.

E Dergano è un quartiere vicino perchè qui si può trovare un angolo di verde, di natura, di sorpresa: anche per chi, come Diouane, è venuto da un mondo più o meno lontano ed è approdato in questo porto di terra.

Se volete unirvi a voi nel nostro viaggio in città, seguiteci nelle prossime tappe! Cominceremo il 9 ottobre prossimo proprio da Dergano!

Inizia il nostro viaggio per Milano attraverso le zuppe, le storie e i racconti. La partenza è fissata per il 9 ottobre, in occasione della Prima Giornata delle Associazioni durante la festa di Dergano.

Chi vuol partecipare al nostro viaggio alla scoperta del bello, della sorpresa, della cultura in città può venirci a trovare al nostro stand in via Conte Verde. Se siete curiosi, se volete saperne di più, se avete una storia da raccontare, se vi va di darci una mano o se invece siete semplicemente dei golosi che vogliono assaggiare le zuppe di città (e non solo!) passateci a trovare dalle 10 alle 18. Ci riconoscerete dal cucchiaio gigante.

E se poi avete anche dei bambini, portateli al nostro laboratorio ZUP ZUPPETE’ ZUP dalle 15.30 alle 17.30. Trovate tutte le informazioni qui sotto (cliccate sul volantino per ingrandirlo).

Volantino festa Dergano